GUADALAJARA, AL VIA LA CORSA CON I TORI: 4 FERITI TRA I PARTECIPANTI Si tratta di una tradizione centenaria che viene celebrata in tutta la Spagna

301
  • Español
TORI

Quattro feriti – uno dei quali è un giovane colpito da una cornata alla gamba e che ha dovuto essere subito operato – è il bilancio della tradizionale corsa con i tori di Guadalajara, a nord di Madrid. Nessuno dei feriti è in pericolo di vita e l’encierro, riferisce la stampa spagnola, è stato “rapido e pulito”.

Gli “encierros”  sono, tecnicamente, il trasferimento dei tori dal recinto in cui vengono portati alcuni giorni prima dello spettacolo fino all’interno del corral, il recinto dell’arena, in cui vengono rinchiusi, durante il quali decine di persone si cimentano nella corsa accanto o davanti generalmente a sei tori da combattimento sfiorandone le corna.

Si tratta di una tradizione centenaria che viene celebrata in tutta la Spagna, ma  che molti inziano a vedere come una pratica troppo cruenta e poco rispettosa della dignità degli animali. Centinaia di encierros, comunque, sono tutt’oggi celebrati ogni estate in tutto il paese. I più celebri, resi famosi in tutto il mondo da Ernest Hemingway, sono quelli della Fiesta di San Firmin a Pamplona.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS