INCIDENTE ILVA, MATTARELLA: ” OGNI MORTE E’ UN FERITA PER L’ITALIA” Intanto, l'azienda ha espresso profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia della vittima

246
ilva

Con un nota del Quirinale, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha commentato il terribile incidente avvenuto nelle prime ore della mattina di sabato all’Ilva di Taranto, dove un giovanissimo operaio ha perso la vita durante la manutenzione di un nastro trasporatore.

La nota ufficiale riporta queste parole: “Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, appresa la triste notizia degli incidenti sul lavoro che hanno provocato, a Taranto e a Roma, la morte di due operai, ha rilasciato la seguente dichiarazione: ‘Ogni morte sul lavoro costituisce una ferita per l’Italia e una perdita irreparabile per l’intera società. Non è ammissibile che non vengano adeguatamente assicurate garanzie e cautele per lo svolgimento sicuro del lavoro'”.

Sono stati i colleghi del 25 enne deceduto a chiamare i soccorsi, ma purtroppo per l’operaio non c’è stato nulla da fare. La giovane vittima abitava a San Giorgio Jonico, in provincia di Taranto ma era originario di un paese vicino.

Intanto, l’azienda ha espresso profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Giacomo Campo e a tutti i suoi cari e ha diffuso una nota nella quale specifica che “attualmente sono in corso accertamenti per approfondire le cause dell’incidente”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS