PAURA A PARIGI: UN FALSO ALLARME FA TREMARE DI NUOVO LA CITTA’

322
  • English
PARIGI

Attimi  di tensione a Parigi, che per diverse ore è ripiombata nell’incubo del terrorismo. Alle 16:30, nel centralissimo quartiere di Les Halles – il centro commerciale con multisale di cinema e grandi magazzini – alcuni testimoni chiamano la polizia dopo aver sentito degli spari provenire da una chiesa nei pressi di Rue San Denis.

Dopo pochi minuti, la prefettura ha diffuso un messaggio su Twitter per informare dell’operazione di polizia in corso nella zona e per invitare il pubblico ad evitare l’area. Per alcuni lunghi minuti la capitale francese ripiomba nell’incubo del terrorismo e c’è chi parla di ostaggi e feriti.

Alle 16:48, però, l’importante dispositivo di sicurezza – elicotteri, quartiere di Les Halles blindato, invito alla popolazione a restare in casa via radio, tv e con gli altoparlanti delle auto della polizia – è stato tolto. L’allarme scattato alle 16.30per fortuna, si è rivelato falso: “nessun pericolo da segnalare”, ha fatto sapere la prefettura di polizia in un comunicato.

Quanto è avvenuto, specificano i media locali, è senza dubbio il sintomo di una capitale dai nervi tesi, dopo i grandi attentati terroristici e le minacce ripetute recenti. Una città che non riesce a superare la paura e che, probabilmente, sarà in allerta massima ancora per tanti mesi .

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS