GB, L’UKIP SCEGLIE UNA DONNA COME LEADER: DIANE JAMES SUCCEDE A FARAGE Diane James, classe 1950, si è candidata in extremis e ha superato di gran lunga gli altri quattro contendenti

544
james

Cambiano in rosa i vertici dell’Ukip, il partito per l’Indipendenza del Regno Unito, in inglese Uk Indipendence Party. Al posto del dimissionario Nigel Farage, è infatti stata scelta una donna: sarà l’eurodeputata Diane Janes a prendere in mano le redini del partito euroscettico.

Diane James, classe 1950, si è candidata in extremis e ha superato di gran lunga gli altri quattro contendenti. Con gli 8.450 ottenuti ha sbaragliato Lisa Duffy, seconda con 4.591 voti, Bill Etheridge, Phillip Broughton e Liz Jones. Per ora, la nuova leader dell’UKIP non ha voluto parlare di programmi, specificando che la politica “non si fa su due piedi”. Diane James si è limitata a dire che “metterà a fuoco come un laser” i negoziati riguardanti la Brexit.

“Sono profondamente onorata di sostituire Nigel”, ha annunciato Diane James ai delegati del congresso del partito a Bournemouth. Già numero 2 dell’Ukip, ora è stata promossa e traghettare gli euroscettici nella prossima fase del partito.

Funzionaria della sanità pubblica britannica e donna d’affari, Diane James si è dedicata alla politica attiva nell’ultimo decennio con l’euroscetticismo come punto di riferimento fermo. Negli ultimi tempi era stata responsabile del partito per gli affari interni, di fatto una sorta di ministro dell’Interno dell’Ukip.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS