STADIO DELLA ROMA: POSITIVO L’INCONTRO TRA PALLOTTA E RAGGI Il presidente giallorosso: "Prima pietra in primavera". La sindaca: "Non abbiamo discusso dettagli tecnici"

392
raggi-pallotta

James Pallotta è uscito soddisfatto dall’incontro in Campidoglio con la sindaca Virginia Raggi. Oggetto del faccia a faccia è stato lo Stadio della Roma a Tor di Valle. Si è trattato di una chiacchierata importante, considerata l’ostilità mostrata dal Movimento 5 Stelle e dall’assessore all’Urbanistica, Paolo Berdini, nei confronti del progetto. “Incontro positivo – ha commentato il patron giallorosso – abbiamo raccontato quello che abbiamo prodotto in 4 anni di lavoro. Siamo ottimisti. Meeting sereno con riconoscenza reciproca. Buona parte dell’incontro è stato incentrato sulla conoscenza del progetto”.

Pallotta ha bollato come “invenzioni” i presunti contrasti con Roma Capitale sull’impianto. “I rapporti con l’Amministrazione Comunale sono sempre stati ottimi, così come quelli con il governo nazionale e con quello regionale – ha spiegato -. Non ci sono mai stati problemi. Se ce ne sono stati, è perché sono stati creati dall’interno, magari c’è stato un ritardo di qualche mese per alcune cose, ma l’Amministrazione Comunale e tutti gli altri finora hanno risposto alla grande”. Tanto che il presidente della Roma si è sbilanciato sulla posa della prima pietra. “Sono fiducioso, inizieremo a costruire alla fine dell’inverno”.

Soddisfatta anche Virginia Raggi, che in queste ore è alle prese con la nomina del nuovo assessore al Bilancio. “Incontro andato bene, non siamo scesi in tecnicismi – ha detto -. Riduzione delle cubature? Non abbiamo parlato di dettagli tecnici, ne parleremo nei prossimi incontri“.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS