IL SANTO DEL GIORNO SANTI PROTO E GIACINTO

11641
santi-proto-e-giacintoSanti Proto e Giacinto, martiri. La tradizione narra che fossero due fratelli cristiani eunuchi, schiavi di Eugenia, figlia del nobile romano Filippo, prefetto di Alessandria d’Egitto. Grazie ai loro insegnamenti Eugenia si convertì al cristianesimo e come lei molti altri finché vennero denunciati, arrestati e costretti all’adorazione degli Dei.
Subirono molte violenze fino ad essere martirizzati nel III secolo.  Vengono ricordati a Roma nel cimitero di Basilla sulla via Salaria Antica dove, dopo più di quindici secoli, si ritrovò il sepolcro intatto con i tumuli nascosti sotto terra.
L’esistenza dei due martiri romani è storicamente provata dall’epitaffio composto da Papa Damaso nel IV secolo e dal ritrovamento delle loro ossa nel 1845 nello stesso cubicolo dove era posta l’iscrizione.
CURIOSITA’: Le ossa di Proto sono oggi venerate nel Collegio di Propaganda Fide, quelle di Giacinto nella chiesa di S. Giovanni dei Fiorentini.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS