ANOMALO FLUSSO DI SCOMMESSE: VERIFICHE SU UN MATCH DEGLI US OPEN La grande quantità di puntate sulla partita del primo turno tra Bacsinszky e Diatchenko ha fatto scattare l'allarme al Tiu

727
diatchenko

La Tennis Integrity Unit indagherà su una partita del primo turno degli Us Open di New York, caratterizzata da un anomalo flusso di scommesse. Le antenne della Tiu si sono drizzate dopo il successo della svizzera Timea Bacsinszky sulla russa Vitalia Diatchenko per 6-1, 6-1 dello scorso 30 agosto.

Si tratta della seconda segnalazione su un possibile match truccato di questa stagione del Grande Slam. Durante gli Australian Open un bookmaker interruppe le puntate su una partita di doppio misto, a seguito della eccessiva mole di scommesse registrate sulla stessa. “Siamo consapevoli della segnalazione e a questo punto è una questione per la Tennis Integrity Unit – ha detto il portavoce della Federtennis Usa, Chris Widmaier – . Ma in questa situazione siamo abbastanza sicuri che non si sia verificato nulla di irregolare”.

La Tiu ha chiarito che “un avviso di per sé non è prova di partita truccata e non è automaticamente sinonimo di corruzione. Come per tutti i casi la Tiu valuterà, darà un giudizio e prenderà i provvedimenti opportuni riguardo le informazioni di allerta ricevute” sul match.

Si è difesa dalle accuse la diretta interessata Diatchenko. “Non so cosa dire, non sapete che non sono al top della forma? – ha dichiarato al New York Times – Chi ha assisto al mio match penso abbia capito che non sono in grado di sostenere una partita per intero”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS