CALCIOPOLI, IL TAR DICE “NO” AL RICORSO DELLA JUVE PER IL RISARCIMENTO Il giudice amministrativo: "Sul caso si è già pronunciato il collegio arbitrale". La vicenda risale al 2006

511
moggi

No del Tar del al ricorso della Juventus che chiedeva un maxi risarcimento del danno subito a seguito della revoca dello scudetto 2006 e conseguente retrocessione. Secondo quanto scritto nella sentenza, pubblicata oggi, “il Tar non può pronunciarsi se lo ha già fatto il collegio arbitrale”.

Con la sentenza odierna il tribunale amministrativo ha depositato le motivazioni della decisione assunta nell’udienza del 18 luglio scorso, “respingendo il ricorso proposto dall’A.S. Juventus contro il Coni per ottenere il risarcimento del danno subito a seguito della revoca dello scudetto e conseguente retrocessione”.

La questione risale alle note vicende di “calciopoli” che portò all’applicazione da parte del Coni di sanzioni nei confronti della Juventus ed all’attribuzione dello scudetto all’Inter. In particolare, il Tar ha respinto la domanda di risarcimento “ritenendo che l’intera vicenda fosse già stata trattata in un precedente ricorso, presentato sempre dalla Juventus nel 2006, e poi abbandonato dalla società, che preferì ricorrere al lodo arbitrale da cui tuttavia uscì sconfitta”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS