VATICANO, PRANZO CON PIZZA NAPOLETANA PER 1.500 POVERI OSPITI DI BERGOGLIO Il pranzo sarà servito da circa 250 Suore di Madre Teresa, 50 Fratelli della Congregazione maschile e da altri volontari

516
pizza

Non finisce mai di stupire Papa Francesco, le sue iniziative continuano a sorprendere ogni giorno le moltitudini di fedeli. Dopo la canonizzazione di Madre Teresa, infatti il Pontefice offrirà il pranzo – a base di pizza napoletana – a oltre 1.500 poveri. Gli ospiti del Santo Padre non verranno ricevuti in una sala qualunque, ma nell’Aula Paolo VI, luogo adibito all’incontro tra il Papa e i gruppi di pellegrini.

A riferire dell’iniziativa è monsignor Konrad Krajewski, l’Elemosiniere del Santo Padre. In una nota il monsignor ha spiegato che gli invitati a pranzo sono poveri e bisognosi provenienti soprattutto dalle case e dormitori delle Suore di Madre Teresa e provengono da tutta Italia, oltre che da Roma. Il pranzo sarà servito da circa 250 Suore di Madre Teresa, 50 Fratelli della Congregazione maschile e da altri volontari.

I preparativi per questo pranzo sono in corso da ieri: infatti appena al di fuori dell’Aula Paolo VI, sono state montate tutte le attrezzature necessarie, forni a legna compresi. Inoltre, per garantire l’autentico sapore della pizza napoletana, i pizzaioli specializzati arriveranno direttamente da Napoli e saranno sotto la direzione del pizzaiolo partenopeo Vincenzo Staiano, coinvolto in iniziative caritative anche in altre occasioni.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS