LA RICETTA DEL WEEK-END: GELATO AL CIOCCOLATO

438
cioccolato

Con l’estate che sta volgendo al termine. Cosa c’è, dunque, di più consolante di una bella coppa di gelato al cioccolato? Dessert goloso e fresco, grandi e piccini non vi rinunciano mai nelle torride serate estive di fine agosto. Il gelato al cioccolato è davvero semplice da preparare in casa, con ingredienti che ogni cucina possiede: tuorli, latte, panna e cacao. Al composto viene poi aggiunto anche del glucosio per renderlo più morbido anche dopo il passaggio nel congelatore. Inoltre, questo elemento permetterà una più lunga conservazione del dessert. Non dimenticate che questo gelato è ottimo servito con cialde e guarnito con della panna montata!

Ingredienti (per un chilo, circa, di gelato)

  • Latte intero 500 ml;
  • Zucchero 160 g;
  • Panna fresca liquida 150 ml;
  • Cacao amaro in polvere 50 g;
  • 6 tuorli d’uovo;
  • Farina di carrube 5 g;
  • Glucosio 15 g.

Per preparare il gelato al cioccolato iniziate mischiando in una ciotola lo zucchero con la farina di carrube, unite quindi i tuorli e con uno sbattitore elettrico batteteli fino a farli diventare chiari. Ponete in un pentolino il latte, la panna e il glucosio e scaldate, versate sui tuorli e mescolate con una frusta fino a che tutti gli ingredienti non si saranno ben amalgamati. Riportate quindi sul fuoco e cuocete, sempre mescolando, fino a raggiungere la temperatura di 85°C (verificate la temperatura con un termometro), non portate a bollore, altrimenti i tuorli formeranno dei grumi. Togliete dal fuoco e incorporate il cacao in polvere, mescolando bene per amalgamarlo con gli altri ingredienti.

Fate raffreddare il composto immediatamente ponendo la ciotola che lo contiene in un contenitore più grande contenente del ghiaccio . Ponete quindi in frigorifero per almeno 2 ore. Trascorso questo tempo versate il composto una gelatiera e fate raffreddare seguendo le indicazioni del manuale di istruzioni della vostra gelatiera. Gustate il gelato al cioccolato dopo averlo posto in congelatore per almeno 3 ore. Buon appetito!

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS