MAXI BLITZ DELLA DIA DI GENOVA: 8 ARRESTI E 150 MILIONI DI EURO SEQUESTRATI Accusa: associazione per delinquere finalizzata alla commissione dei reati di bancarotta fraudolenta

497

Dalle prime ore dell’alba di questa mattina è in corso una operazione della Direzione investigativa antimafia di Genova. Gli investigatori della Dia stanno effettuando arresti e perquisizioni in diverse regioni dell’Italia centrosettentrionale. Almeno 8 le persone arrestate, mentre 14 sono quelle denunciate in stato di libertà. Tutti i soggetti sono, secondo gli investigatori, appartenenti ad una associazione per delinquere finalizzata alla commissione dei reati di bancarotta fraudolenta, riciclaggio e trasferimento fraudolento di valori. L’operazione è stata coadiuvata dalle articolazioni di Milano, Torino e Firenze, a seguito di una complessa ed articolata attività investigativa, coordinata dalla procura della Repubblica di Piacenza. Nel corso del blitz odierno, sono stati eseguiti sequestri preventivi per un valore stimato in oltre 150 milioni di euro.

Poco più di un anno fa, la Dia di Genova aveva effettuato un altro maxi colpo. In quella occasione, erano state arrestate 4 persone e sequestrati beni per oltre 11 milioni di euro. Dopo indagini accurate, la Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo ligure aveva identificato e fermato i componenti di una presunta banda dedita al reimpiego di beni e titoli bancari provenienti da una bancarotta fraudolenta attiva soprattutto nel Nord Italia. In manette erano finiti quattro imprenditori di La Spezia e Massa Carrara.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS