ARQUATA DEL TRONTO, NUOVA SCOSSA DI MAGNITUDO 4.9 Il violento terremoto è stata avvertita anche nei dintorni scatenando il panico tra la popolazione

395

Una nuova scossa di magnitudo 4.9 ha colpito Arquata del Tronto, borgo marchigiano già colpito dal terribile terremoto di magnitudo 6.0 di mercoledì notte. Dopo la scossa più forte, con epicentro vicino Accumoli (in provincia di Rieti) a soli 4 chilometri di profondità, ce n’è stata una seconda di magnitudo 5.4 alle 4,33 con epicentro tra Norcia (Perugia) e Castelsantangelo sul Nera (Macerata) e ipocentro a 8,7 chilometri di profondità. Ma un’altra violenta scossa, di magnitudo 4.9, è stata avvertita ad Arquata e dintorni nel primo pomeriggio scatenando il panico tra la popolazione, già duramente colpita.

Due tendopoli saranno allestite a Pascara ed Arquata del Tronto per accogliere gli sfollati, molti dei quali sono turisti provenienti da Roma; a questi, il sindaco ha chiesto di rientrare a casa propria e di lasciare il borgo. Ad Accumoli sono arrivati anche il capo della protezione civile Curcio ed il ministro Delrio che spiega: ‘Stiamo lavorando per aiutare tutti i feriti, organizzare il campo per stasera perché in queste zone farà freddo quindi dobbiamo garantire la massima assistenza. L’emergenza verrà organizzata in quattro campi. Troveremo le risorse, ce la faremo’. Dai Comuni più colpiti di Lazio, Umbria e Marche, continuano ad arrivare notizie di persone disperse o ancora sotto le macerie. Istituito anche un numero e sms solidale, 45500, per donare 2 euro alle popolazioni colpite dal terremoto.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS