ALLERTA TERRORISMO, NUOVA ORDINANZA DEL PREFETTO: MESSE AL BANDO LE ARMI VERE E QUELLE GIOCATTOLO Roma si prepara a vivere il Giubileo dei Volontari della Misericordia e la canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta

500
terrorismo

Sale l’allerta terrorismo, a Roma, in vista della canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta. E arriva una nuova ordinanza del Prefetto: divieto di trasportare armi vere ma anche giocattolo, e divieto di riprese cinematografiche e televisive che comportino l’utilizzo di armi ed esplosivi ad uso scenico. I divieti, emanati con una ordinanza firmata dal Prefetto di Roma, Paola Basilone, saranno attuati dalle 8:00 del 2 settembre fino alle 15:00 del successivo 4 settembre 2016.

In particolare, il Prefetto ha disposto le restrizioni dei trasporti di armi ed esplosivi, e di altre attività suscettibili di essere strumentalizzate per eludere il dispositivo di sicurezza attuato dalle forze di polizia. Nello specifico il divieto riguarderà il trasporto di armi, munizioni, esplosivi e sostanze esplodenti, nonché di gas tossici e di accensione di prodotti pirotecnici, lungo alcune via della Capitale.

Ad essere vietate al trasporto di armi: via Vittoria Colonna, piazza Cavour, via Crescenzio, piazza Risorgimento, via Leone IV, viale Vaticano, via Aurelia, via di Porta Cavalleggeri, galleria Pasa, lungotevere Vaticano, lungotevere in Sassia, piazza Adriana, piazza dei Tribunali e lungotevere Prati, fino all’altezza di Ponte Cavour. Inoltre, sempre dal 2 al 4 settembre scorsi, sono vietate lungo le predette vie della città, le riprese cinematografiche e televisive che comportino l”utilizzo di armi ad uso scenico e di mezzi ed equipaggiamenti fac-simili a quelli in uso alle forze di polizia e alle Forze armate.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS