TRAGEDIA IN INDIA: 2 BIMBI UCCISI DAI FILI DEGLI AQUILONI I due piccoli sono stati letteralmente sgozzati. Il governo ha proibito con decreto di urgenza i fili metallici o in fibra di vetro

476
aquiloni

Tragedia in India dove due bambini di soli tre e quattro anni sono morti per un terribile incidente. I due piccoli sono stati infatti letteralmente sgozzati dal filo degli aquiloni. I due, viaggiavano nell’auto con i loro genitori e avevano sporto la testa fuori dal finestrino proprio per vedere gli aquiloni fatti volare nei cieli di New Delhi in occasione delle celebrazioni dell’anniversario dell’indipendenza. Poi il terribile impatto con il filo che ha causato la loro morte. Il governo di New Delhi ha proibito con un decreto di urgenza l’uso di fili metallici o di fibra di vetro per far volare aquiloni

La stampa indiana ha dato molto sazio ai due incidenti, che si uniscono a quello di un uomo che pure è morto a New Delhi dopo essere stato disarcionato dalla sua moto in corsa. I due bimbi sono morti dissanguati in altrettanti episodi avvenuti nella capitale a causa dell’uso da parte dei cittadini per i loro aquiloni di resistentissimi fili conosciuti come “Chinese manjha”, e che servono per simboliche battaglie nel cielo. L’uso infatti di tali fili, che sono taglienti, permette ai proprietari degli aquiloni di partecipare a “combattimenti” il cui obiettivo è di riuscire a spezzare il filo dell’aquilone avversario. Con l’ordinanza pubblicata ieri si stabilisce che gli aquiloni possono essere fatti volare solo con fili di cotone e che i trasgressori rischieranno fino a cinque anni di carcere e forti multe.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS