CALABRIA, OMICIDIO DE BIANCHI: ATTESTATO ALEX ORFEI Appartenenti a due circhi diversi, si sarebbero incontrati in un parcheggio di un supermercato per un chiarimento

720

Il circense Alex Orfei, 31 anni, è stato arrestato dagli agenti della mobile di Vibo Valentia e della Polizia di Tropea per l’omicidio del collega Werner De Bianchi. La vittima, un circense di 36 anni, è morto ieri notte dopo essere stato accoltellato a Santa Maria di Ricadi in provincia di Vibo Valentia. Sarebbe stato proprio lui, prima di morire, a puntare il dito contro Alex.

De Bianchi e Orfei, appartenenti a due circhi diversi entrambi attualmente impegnati in Calabria, secondo quanto emerso dai primi accertamenti si sarebbero incontrati in un parcheggio di un supermercato di Tropea per un chiarimento. Lì, però, Orfei si sarebbe presentato con degli amici, almeno 3, armati di bastoni che hanno attaccato De Bianchi. Fatale la coltellata al fianco sferratagli da Orfei, così violenta che la lama si è spezzata ed è rimasta conficcata nel corpo della vittima.

De Bianchi, si è appreso successivamente, è stato prima trasportato nell’ospedale di Tropea e poi trasferito nel nosocomio di Vibo Valentia dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per l’estrazione del coltello. L’uomo però non ce l’ha fatta ed è morto nella notte. Alla base del litigio, ci sarebbero dissidi legati a vecchi rancori e a una questione di soldi mai risolta.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS