“SOS METRO”: IL CAMPIDOGLIO A LAVORO PER TROVARE RISORSE ENTRO IL 15 AGOSTO Gli assessori capitolini ai Trasporti e al Bilancio Linda Meleo e Marcello Minenna sono al lavoro sull'affaire trasport

496
atac

Corsa contro il tempo in Campidoglio, dove la giunta a guida pentastellata è al lavoro per scongiurare l’ipotesi di un “settembre nero” per la Capitale. I vertici dell’Atac nei giorni scorsi avevano lanciato un allarme, spiegando che se non entrano subito nelle casse della municipalizzata almeno 18 milioni di euro per la manutenzione si andrà incontro ad una riduzione graduale dei treni.

Gli assessori capitolini ai Trasporti e al Bilancio Linda Meleo e Marcello Minenna sono al lavoro sull’affaire trasporti. “La deadline è fissata al 15 di agosto – spiega il presidente della commissione capitolina Trasporti Enrico Stefano – Sarà l’impegno di tutti trovare una soluzione. Ci stanno lavorando Meleo e Minenna. In particolare quest’ultimo sta cercando la risorse nelle pieghe del bilancio o provando a ricontrattare con le banche. E’ comunque una partita bilancistica”.

L’allarme trasporti era stato lanciato all’inizio di agosto dallo stesso assessore pentastellato Stefano che aveva denunciato la carenza di mezzi pubblici, intere linee decimate per mancanza di autobus e i guasti continui dovuti all’impossibilità di effettuare manutenzioni per mancanza di fondi. Solo pochi giorni il servizio trasporti pubblici è sprofondato ancora di più nel caos a causa dei pochi treni sulla linea A della metro. Nell’occhio del ciclone i vertici Atac, con le probabili dimissioni del dirigente generale Marco Rettighieri. Questi, infatti, sarebbe pronto a dire addio nel caso quest’emergenza non fosse subito risolta

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS