FAMIGLIA E SALUTE, IL SERVIZIO DI CONSULENZA GRATUITO ANCHE A FERRAGOSTO Si chiama “Coesione”, il progetto dell’Associazione Artemisia Onlus, in particolare di assistenza a chi è in difficoltà economica o sociale

543
famiglia e salute

Continua nel mese di agosto il servizio estivo di consulenza medica gratuita per la famiglia aperto tutti i giorni, nell’ambito del progetto “Coesione” dell’Associazione Artemisia Onlus, ente non-profit riconosciuto dalla Regione Lazio, che promuove la cultura della prevenzione per la salute della donna e di supporto alla famiglia. L’assistenza sarà garantita per le urgenze anche nelle ore notturne, compresa la settimana di Ferragosto (15-21 agosto), presso il Centro ArtemisiaLab Analisys. La prima visita pediatrica e senologica sono gratuite.

La Onlus ha messo a disposizione il numero verde 800 967 510, disponibile 24h su 24h. Il servizio è stato chiamato “Coesione” perché si basa su un team integrato di professionisti, medici e anche avvocati, psicoterapeuti, mediatori familiari, che in sinergia si occupano di gestire le problematiche del nucleo familiare per offrire una soluzione, in particolare con un’attenzione alla tutela dei minori, per una crescita equilibrata e serena.

La prevenzione e il controllo della salute riguarda tutti i componenti della famiglia: la mamma, il papà, bambini e adolescenti, i nonni, grazie alla collaborazione a titolo gratuito di primari ospedalieri ed esperti del mondo accademico. “È un dovere morale, per chi si occupa di sanità, considerare la salute e il benessere psicofisico dell’uomo aspetti connessi e la ‘cura’ come un’attenzione scrupolosa alla persona, spiega la responsabile, la dottoressa Mariastella Giorlandino. “Questo progetto è stato pensato soprattutto come aiuto a chi ha condizioni economiche svantaggiate o vive un disagio sociale o affettivo e si sente solo”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS