TEMPESTA “EARL”, UN’INTERA FAMIGLIA UCCISA DALLE FORTI PIOGGE IN MESSICO Sei le vittime in tutto procurate dalle frane e dagli smottamenti al passaggio della tempesta tropicale

541
  • Español
earl

La tempesta tropicale Earl miete vittime in Messico. Sei persone sono morte nello Stato sudamericano a causa di uno smottamento dovuto alle forti piogge. La tragedia è avvenuta nello Stato di Veracruz, nella parte orientale del Messico, al passaggio della tempesta tropicale.

Un responsabile della Protezione civile ha precisato che tra le vittime ci sarebbe un’intera famiglia, una coppia con un bambino di un anno, rimasta sepolta sotto il fango a Coscomatepec, a sud della capitale di Veracruz, nello stato di Xalapa. Inoltre, altre tre persone sono morte sempre a causa di una frana a Tequila, una città 30 miglia più a sud e, nel vicino Stato di Puebla, è stata diramata una allerta inondazione.

È stato un inizio di Agosto tempestoso nel golfo del Messico. A inizio settimana infatti una vasta area di bassa pressione è andata formandosi davanti alle coste del centro America. La tempesta, denominata “Earl” dal centro nazionale per il monitoraggio degli uragani, è diventato un uragano categoria 1 lo scorso 3 Agosto, con venti che hanno raggiunto anche i 130 km/h.

Nel corso delle prime ore di Giovedì, l’uragano ha toccato terra nello Stato del Belize, provocando ingenti danni e interruzioni nell’erogazione di energia elettrica. Poi è passato in Messico dove sono morte già 6 persone. Nelle ultime ore Earl è stato declassato a tempesta tropicale e si sta dirigendo verso ovest sulle montagne del Messico centrale.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS