LONDRA SCHIERA GLI C-MAN, 600 UOMINI ARMATI CONTRO IL TERRORISMO Sir Bernard Bernard Hogan-Howe: "In due anni ci sarà un reclutamento extra di 1.500 agenti"

421

Scotland Yard risponde al terrorismo schierando a Londra gli “C-Man”. I “Counter Terrorism Specialist Firearms Officers” sono un corpo speciale composto da 600 uomini armati, dislocato per tutte le strade londinesi, pronto ad agire in qualsiasi momento. Preparati con un addestramento speciale e dotati degli equipaggiamenti più moderni ed efficaci – pistole, taser e armi automatiche – pattuglieranno la città come promesso pochi giorni fa dal capo della polizia metropolitana, Sir Bernard Bernard Hogan-Howe

Il numero uno di Scotland Yard ha specificato: “Alcuni di loro sono volontari, ma rispondono a standard altissimi. In due anni ci sarà un reclutamento extra di 1.500 agenti. Siamo pronti a rispondere alle armi con le armi” per far fronte alla minaccia terroristica che in questi giorni ha colpito Germania e Francia. La minaccia in Gran Bretagna è stata data come incombente dallo stesso Sir Hogan-Howe che, in un’intervista di pochi giorni fa, ha detto: “Non è un problema di se l’attentato ci sarà, ma di quando”.

Il capo della polizia e il sindaco londinese Sadiq Khan hanno spiegato che è non solo stato incrementato il loro numero, ma anche la visibilità “per proteggere il pubblico da tutti i tipi di minacce”. “Abbiamo visto gli attacchi in Germania, in Belgio, in Francia e sarebbe sciocco ignorarli. È importante avere agenti con le armi da fuoco per rispondere” nell’eventualità di attacchi, hanno aggiunto.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS