TRA PAZIENTE E INFERMIERE, L’S.O.S. PASSA PER LO SMARTWATCH La notifica di aiuto si presenta sugli schermi di tutto il personale in servizio

483

La salute passa dallo smartwatch, l’orologio intelligente che si rapporta come uno smartphone da polso. I ricercatori della Binghamton University hanno sviluppato un’applicazione in grado di avvisare il personale paramedico e medico, tramite messaggino, nel caso di cadute o incidenti. Pensato per gli anziani ospiti di case di cura e ospedali, che spesso tentano di alzarsi dai letti da soli andando incontro a possibili complicazioni, lo smartwatch ha un sistema di allarme di semplice utilizzo. L’S.O.S. arriva infatti direttamente al polso di chi è in turno, ovunque si trovi nella struttura.

La notifica si presenta sugli schermi di tutto il personale in servizio e “il messaggio di avviso è più informativo rispetto al sistema esistente, aiutando così gli infermieri a dare la priorità”, commenta Huiyang Li, assistente professore di sistemi di scienza e ingegneria industriale presso l’Università di Binghampton. “Una buona comunicazione – aggiunge Li – aiuta il personale a fare un lavoro migliore e migliora anche la sicurezza del malato”. I risultati del progetto, pubblicati sulla rivista medica ‘Human Aspects of Information Technology for the Aged Population’, fanno confluire le richieste di intervento dei sistemi di sicurezza tradizionali, come luci e allarmi, su una singola app che, attraverso il display dello smartwatch, avverte l’operatore permettendogli di adoperarsi tempestivamente.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS