SINDACO DI PALERMO, AL VIA LE CANDIDATURE M5S, GRILLO DETTA LE REGOLE Nei giorni scorsi era sceso in campo Fabrizio Ferrandelli, ex deputato regionale del Pd

814
regole
regole

Continua il percorso dei diversi schieramenti politici alla ricerca del candidato sindaco di Palermo. Ora è la volta del Movimento 5 Stelle nel quale Beppe Grillo detta le regole scrivendo un post sul blog: “Il processo per proporre la propria candidatura parte il 3 agosto, con termine il 19 agosto 2016”. Per presentare la propria proposta di candidatura, spiega, “il cittadino dovrà recarsi personalmente, con la documentazione sopraelencata, presso gli uffici M5S” di Palermo, mentre “in seguito si procederà alle votazioni online su piattaforma Rousseau per definire i candidati consiglieri che faranno parte della lista e successivamente il candidato sindaco”. Tra i requisiti quello di “essere incensurato, slegato dal sistema partitico e iscritto entro il 30 giugno 2016 al Movimento” e “avere riportato sentenze di condanna in sede penale, anche non definitive”.

Nei giorni scorsi aveva annunciato la candidatura alle amministrative della primavera 2017 Fabrizio Ferrandelli, ex deputato regionale del Pd. Quattro anni fa è stato battuto al ballottaggio dall’attuale sindaco Leoluca Orlando che ottenne circa il 70% delle preferenze. “Sono un uomo libero, che fa politica per passione e non per professione. L’ho dimostrato un anno fa lasciando la poltrona da deputato all’Ars e tornando al mio lavoro”, ha detto ricordando le ragioni delle sue dimissioni dall’Ars, in rotta con le scelte de governo regionale guidato da Rosario Crocetta del Pd. Infine, riguardo alla proposta di candidatura di Sgarbi avanzata da Francesco Vozza, referente politico in città di “Noi con Salvini”, è intervenuto il segretario nazionale Angelo Attaguile che ha respinto l’ipotesi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS