BRUXELLES, L’EUROPA SBLOCCA 1,4 MILIARDI DI FONDI PER I PROFUGHI IN TURCHIA La misura odierna servirà a finanziare i bisogni urgenti dei profughi e delle comunità che li ospitano, nelle aree prioritarie di educazione, salute, infrastrutture municipali, e sostegno socio-economico nelle dieci province più colpite

514
tuchia

Bruxelles ha deciso di accelerare sul finanziamento dei progetti per migliorare le condizioni di vita dei profughi che sono nei campi in  Turchia. La Commissione dell’Unione Europea ha infatti adottato una misura speciale da 1,415 miliardi, a sostegno dei rifugiati, nel quadro dell’accordo di marzo stipulato tra l’Unione Europea e la Turchia, per la gestione dei flussi migratori, che prevede un esborso totale di 3 miliardi di euro nel biennio 2016-2017.

Gli 1,415 miliardi di euro mobilitati si aggiungono ai 740 milioni già allocati, portando il totale dell’ammontare impegnato a 2,155 miliardi di euro. Intanto 79 milioni di euro sono ora in fase di assegnazione alle organizzazioni internazionali, alle Organizzazioni non governative e alle varie agenzie Onu che si occupano dei progetti.

Questo porta il totale dei fondi attualmente impiegato sul terreno a 169 milioni di euro. In particolare, la misura odierna servirà a finanziare i bisogni urgenti dei profughi e delle comunità che li ospitano, nelle aree prioritarie di educazione, salute, infrastrutture municipali, e sostegno socio-economico nelle dieci province più colpite.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS