ACCORDO SANTA SEDE-FRANCIA: TRINITA’ DEI MONTI AFFIDATA ALLA “COMMUNAUTE’ DE L’EMMANUEL” La Communauté è un'associazione pubblica internazionale di fedeli di diritto pontificio, fondata in Francia nel 1972

646
  • English

La chiesa e il convento della Trinità dei Monti a Roma verranno affidati, a partire dal 1° settembre 2016, alla Communauté de l’Emmanuel, associazione pubblica internazionale di fedeli di diritto pontificio, fondata in Francia nel 1972. E’ questo in sintesi il contenuto di un ‘avenant’, una clausola aggiuntiva, firmata questa mattina, 25 luglio 2016, nel Palazzo Apostolico Vaticano, tra la Santa Sede e la Repubblica francese, rappresentate rispettivamente da S.E. Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati, e da S.E. il Sig. Philippe Zeller, Ambasciatore di Francia presso la Santa Sede. La clausola si aggiunge alle Convenzioni diplomatiche del 14 maggio e dell’8 settembre 1828 e agli “Avenants” del 4 maggio 1974, del 21 gennaio 1999 e del 12 luglio 2005, relativi alla chiesa e al convento della Trinità dei Monti.

Hanno assistito al solenne atto, per parte della Santa Sede: Rev.do Mons. Antoine Camilleri, Sotto-Segretario per i Rapporti con gli Stati; Rev.di Monsignori Joseph Murphy, Fabrice Rivet e Waldemar Sommertag, e Rev.do P. Jean Landousies, C.M., Officiali della Segreteria di Stato. Per parte della Repubblica francese erano presenti in Vaticano: Sig. François-Xavier Tilliette, Ministro Consigliere dell’Ambasciata di Francia presso la Santa Sede; Rev.do P. Bernard Ardura, O.Praem., Amministratore dei Pii Stabilimenti della Francia a Roma e a Loreto; Sig. Laurent Landete, Moderatore Generale della Communauté de l’Emmanuel; Sig. Pierre-François Graffin, della Communauté de l’Emmanuel, e Rev.do. P. Dominique-Marie David, della Communauté de l’Emmanuel.

“Ricordando il carattere francese del suddetto complesso della Trinità dei Monti – spiega una nota del Bollettino della Santa Sede -, il presente Accordo internazionale esprime riconoscimento per l’opera ivi svolta dall’Ordine dei Minimi dal XV al XVIII secolo, dalla Società del Sacro Cuore di Gesù dal XIX secolo al 2006, e dalla Fraternité monastique des Frères de Jérusalem e dalla Fraternité monastique des Soeurs de Jérusalem dal 2006 ad oggi. Prendendo atto dell’impossibilità per le suddette Fraternità monastiche di continuare tale missione, la chiesa e il convento della Trinità dei Monti – conclude il comunicato – vengono affidati, a partire dal 1° settembre 2016, alla Communauté de l’Emmanuel”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS