DRAGON BOAT: IL CAMPIONATO EUROPEO AL LAGHETTO DELL’EUR Con circa 2000 partecipanti e migliaia di supporter, sono già 17 le Nazioni iscritte, tra cui anche l'Italia

710
dragon boat

Sarà il Laghetto dell’Eur, a Roma, lo scenario dove si svolgerà la dodicesima edizione del campionato euopeo per nazioni di Dragon Boat, la disciplina di origini cinesi che prevede la gara tra colorate imbarcazioni e che si colloca nello SportAccord che in Italia vanta oltre 5mila appassionati. Martedì 26 è prevista la cerimonia di apertura della competizione, mentre le gare si svolgeranno dal 27 al 31 luglio, tra Castel Gandolfo e il Laghetto dell’Eur di Roma.

Con circa 2000 partecipanti e migliaia di supporter, sono già 17 le Nazioni iscritte: Cipro, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Moldavia, Polonia, Russia, Serbia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria, Ucraina e naturalmente l’Italia.

Il Dragon Boat è diffuso in tutto il mondo e prevede gare su imbarcazioni standard lunghe 12,66 metri e larghe 1,06 metri con la testa e la coda a forma di dragone, che sono sospinte da 20 atleti al ritmo scandito dal tamburino, che usano pagaie di lunghezza compresa tra 1,05 m e 1,30 larghe non più di 18 cm, mentre il timoniere a poppa dell’imbarcazione tiene la rotta con un remo lungo circa 3 metri.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS