BALTIMORA, SI BARRICA NEL FAST FOOD CON 4 OSTAGGI: ARRESTATO DALLA POLIZIA Tra le quattro persone che erano ostaggio dell'uomo barricato c'era anche una bambina di sette anni

512
baltimora

Tragedia evitata a Baltimora, Stati Uniti. La polizia dello Stato del Maryland ha arrestato l’uomo armato che aveva tenuto per più di cinque ore quattro persone in ostaggio in un fast food dopo essere scappato dai poliziotti in un precedente inseguimento. A diffondere la notizia della cattura sono state le stesse autorità.

Secondo il portavoce della polizia locale, T.J. Smith, tra le quattro persone che erano ostaggio dell’uomo barricato c’era anche una bambina di sette anni. Le vittime, ora, sono in perfette condizioni di salute. Smith ha inoltre affermato che il sospetto era già noto alle forze dell’ordine ed era ricercato per stupro. Domenica l’uomo è stato visto alla guida della sua automobile e gli agenti hanno quindi cercato di fermarlo quando questi è fuggito a tutta velocità.

Il criminale, la cui identità è ancora sconosciuta, si è schiantato contro un altro veicolo a un incrocio ed è corso dentro un fast food della catena Burger King, dove si è barricato con gli ostaggi.

Secondo i media locali, le forze di sicurezza hanno circondato il locale per diverse ore, con squadre swat e negoziatori, fino alla resa pacifica dell’uomo. “Il nostro obiettivo è quello di porre fine a questa situazione in modo pacifico per tutti” aveva detto Smith, mentre il sospetto era ancora all’interno dell’edificio. Alla vista del dispiegamento di forze di polizia l’uomo, infatti, si è arreso alle autorità.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS