NIZZA, RITROVATO UNO DEGLI ITALIANI DISPERSI: E’ GRAVISSIMO Non si hanno invece ancora notizie della moglie Marinella Ravotti e della coppia di Voghera

453

E’ ricoverato all’ospedale Pasteur di Nizza, in gravissime condizioni, Andrea Avagnina, 53 anni, consigliere comunale di S.Michele di Mondovì (Cuneo), uno degli italiani coinvolti nella strage di Nizza che mancavano all’appello. Lo hanno trovato i parenti facendo il giro degli ospedali dove sono stati portati i feriti. Non si hanno ancora notizie, invece, della moglie, Marinella Ravotti, 55 anni, dipendente dell’Asl. La coppia era in vacanza in Costa Azzurra, dove è proprietaria di una casa, da inizio settimana.

Non si hanno notizie anche di altri nostri due connazionali: Angelo D’Agostino, 71 anni, e la moglie Gianna Muset, 68 anni. A quanto si è appreso, la coppia di Voghera si trovava ieri sera sulla Promenade des Anglais per assistere allo spettacolo dei fuochi d’artificio organizzato per la festa nazionale francese. D’Agostino è un ex dipendente della ditta Ledeen; è andato con la moglie in Costa Azzurra per festeggiare la pensione. Il figlio Massimiliano non ha loro notizie da ieri.

La Farnesina “invita i connazionali presenti a Nizza ad evitare spostamenti ed a seguire le indicazioni delle Autorità locali”. L’avviso è pubblicato sul sito di Viaggiare Sicuri, in cui si specifica che per emergenze si può contattare il Consolato Generale d’Italia a Nizza al n. 0033 (0) 768054804. Le Autorità francesi hanno attivato il seguente numero telefonico ove è anche possibile chiedere informazioni: +33 (0) 1 43175646.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS