SCONTRO FRA TRENI IN PUGLIA: 27 MORTI, MATTARELLA: “INAMMISSIBILE”

625
  • English
treniscontro

Disastro ferroviario sulla linea della Bari Nord, in Puglia, nel tratto a binario unico tra Ruvo di Puglia e Corato, dove due treni si sono scontrati frontalmente. Al momento il bilancio parla di 27 morti e oltre 50 feriti. Anche un capo treno ha perso la vita. “Credo ci siano molte vittime – ha raccontato il comandante dei Vigili urbani di Andria, Riccardo Zingaro – c’è stato uno scontro frontale su un unico binario, alcune carrozze sono completamente accartocciate e i soccorritori stanno estraendo dalle lamiere le persone, molti sono anche i feriti”.

A confermare il numero dei morti è stato il vicepresidente della Provincia Bat, Giuseppe Corrado. “La situazione è in evoluzione. Abbiamo bisogno di sangue di gruppo zero negli ospedali di Andria e Barletta”.Tra le vittime c’è il macchinista di uno dei due convogli, mentre non si hanno notizie dell’altro. Sconosciute, al momento le cause, ma l’ipotesi più plausibile è quella di un comando sbagliato.

“Faremo luce su quanto avvenuto e sui responsabili di questo incidente – ha commentato il premier Matteo Renzi da Milano – ora è il momento delle lacrime e dei soccorsi”. Lo scontro è avvenuto in aperta campagna, questo ha reso particolarmente difficile l’arrivo dei mezzi di soccorso.

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio ha inviato due Ispettori e poi chiamato la società Rfi per chiedergli di mettersi a disposizione e dare tutto il supporto alle società coinvolte (che non sono del gruppo Fs, si tratta di due treni della società privata Ferrotramviaria SpA) e alle indagini. Il ministro ha parlato di una “tragedia immane” e ha poi assicurato la creazione di una “commissione d’indagine”.

Il Gruppo Fs ha espresso il proprio cordoglio e attraverso le sue società, Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia, ha offerto la piena disponibilità di tutte le strutture e i tecnici per ogni supporto operativo. D

Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha auspicato che si faccia luce su una “tragedia inammissibile: occorre accertare subito e con precisione responsabilità ed eventuali carenze”. Il capo dello Stato ha poi rivolto il suo pensiero alle “tante vittime e ai loro familiari, ai quali desidero far pervenire vicinanza e solidarietà. Ai feriti rivolgo gli auguri di pronta guarigione”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS