GIGANTESCO INGORGO IN INDONESIA: 18 MORTI PER IL CALDO E LO SMOG Il portavoce del ministero dei trasporti Hemi Pramuraharjo ha spiegato che la maggior parte delle vittime sono anziani

789
ingorgo

Un gigantesco ingorgo su un’autostrada indonesiana è costato la vita a 18 persone, molte delle quali morte per il caldo e lo smog. La trappola – circa 20 chilometri di coda bloccata per circa 30 ore – in cui sono finiti migliaia di automobilisti, in strada per recarsi nei propri villaggi a festeggiare la fine del Ramadan, si è formata a sulla principale arteria autostradale dell’isola di Giava, nei pressi di Brebes.

Il portavoce del ministero dei trasporti Hemi Pramuraharjo ha spiegato che la maggior parte delle vittime sono anziani che non sono riusciti a sopportare il caldo, la fatica associato ad altri problemi sanitari. I mezzi di soccorso, inoltre, hanno avuto difficoltà a raggiungere i feriti peché in quel tratto non vi è corsia di emergenza. Il responsabile sanitario di Brebes, Sri Gunadi Parwoko, ha precisato che 12 delle vittime sono morte di fatica, altre 5 in un incidente a un incrocio, un’altra per ragioni non precisate, riporta il sito Asian Correspondent.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS