BERGOGLIO NON PARTECIPERÀ AL CONGRESSO EUCARISTICO NAZIONALE, AL SUO POSTO BAGNASCO Il Pontefice ha nominato il vescovo di Genova come suo inviato. Dopo oltre 20 anni è la prima volta che un Papa non partecipa a tale manifestazione

1032
  • English
bagnasco

Papa Francesco non prenderà parte al Congresso Eucaristico Nazionale (Cen), in programma a Genova dal 15 al 18 settembre 2016. Al suo posto, il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, nominato personalmente da Bergoglio come suo inviato speciale all’evento. In una lettera indirizzata al porporato, il Pontefice, riprendendo i documenti del Concilio Vaticano II, scrive: “Vi parteciperanno molti cardinali, vescovi, sacerdoti, religiosi e laici per celebrare la fonte viva della Chiesa e il pegno della gloria futura”. In questa occasione, “vi esorto – prosegue il Papa – ad onorare sempre più la santissima Eucaristia, ‘sacramento di pietà, vincolo di carità e convito pasquale’ (Sacrosantum Concilium, 47), e a nutrirsene per essere fraternamente uniti e per cooperare all’edificazione della Chiesa e al bene del mondo”.

Non solo. Santo Padre invita a riscoprire l’adorazione eucaristica, visitando, “se possibile, ogni giorno, soprattutto nelle difficoltà della vita, il Santissimo Sacramento dell’infinito amore di Cristo e della sua misericordia, conservato nelle nostre chiese, e spesso abbandonato, per parlare filialmente con Lui, per ascoltarlo nel silenzio e per affidarsi tranquillamente a Lui”.

“Desiderando aggiungere ancor maggiore decoro all’evento che sarà celebrato – prosegue il documento – abbiamo rivolto il nostro pensiero a te, venerabile fratello nostro, solerte arcivescovo metropolita della stessa città e presidente della Cei. Per questo ti eleggiamo e nominiamo nostro inviato speciale, affinché rappresenti in questo Congresso eucaristico la nostra persona e sii interprete e messaggero dei desideri e delle esortazioni che noi portiamo in cuore, ben certi che, per le tue nobili doti di animo e d’ingegno e per la tua esperienza pastorale, adempirai con grande diligenza, con l’aiuto dello Spirito Santo, la missione che ti affidiamo”. Nel concludere la sua lettera, Bergoglio supplica “l’intercessione della Santissima Madre di Dio” affinché “faccia nascere da questo Congresso Eucaristico Nazionale abbondanti frutti spirituali”.

Il Papa non ha mai mancato l’appuntamento a questo grande evento della Chiesa italiana. Benedetto XVI, nei suoi otto anni di pontificato, ha sempre partecipato al Cen. San Giovanni Paolo II, solo una volta, nel 1994, in 27 anni, non prese parte ai lavori del Congresso. La motivazione per cui il Pontefice non sarà presente a Genova venne espressa nel dicembre del 2015 dal Cardinale arcivescovo di Milano, mons. Scola, che in una conferenza stampa riportò una nota della Segreteria di Stato nella quale si affermava: “a causa dell’intensificarsi degli impegni per il Giubileo, è intenzione del Papa di rinviare le visite pastorali in Italia”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS