BREXIT, NEI SONDAGGI LEADSOM PIU’ POPOLARE DI MAY COME LEADER DEI TORY La 53enne britannica è sottosegretaria all'Energia ed esponente filo-Brexit

379
Leadsom

Sorpresa in casa Tory per la successione del premier britannico David Cameron. Andrea Leadsom, sottosegretaria all’Energia ed esponente filo-Brexit – una delle candidate alla poltrona al numero 10 di Downing Street – supera d’un soffio la favorita Theresa May nelle preferenze della base, secondo un sondaggio aggiornato su base mensile da ConservativeHome.

Secondo le analisi, il consenso nei confronti della 53enne politica britannica, già Segretaria economica al Tesoro, schizza al 38% contro il 37% della sessantenne ministra dell’Interno. Lontani gli altri contendenti alla leadership del Partito Conservatore e del governo britannico, con il ministro della Giustizia, Michael Gove, sotto il 20%, e quello del Lavoro, Stephen Crabb e l’ex ministro della Difesa, Liam Fox, ancor più indietro.

La May era data largamente in testa fin dall’uscita di scena del popolare ex sindaco di Londra, Boris Johnson, ritiratosi in seguito al ‘tradimento’ del compagno di cordata referendaria Gove. Ora, il colpo di scena con il sorpasso della Tory filo-Brexit sulla super favorita May. Indipendentemente da chi vincerà il podio, il prossimo primo ministro si troverà in una situazione di oggettiva difficoltà, considerando che molto del suo tempo verrà prosciugato dalle trattative con Bruxelles per l’uscita del Regno Unito dall’Unione. La stessa May, una remainer ancora più riluttante all’uscita dall’Ue dello stesso Cameron, si è affrettata a dire che “la brexit è la brexit” e che, dunque, non ci sarà alcun tentativo di restare nell’Unione passando attraverso la porta secondaria.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS