IL VENEZUELA FESTEGGIA I 205 ANNI DI INDIPENDENZA

497
venezuela

Anche quest’anno il Venezuela si prepara a festeggiare l’anniversario della sua indipendenza, un evento storico di enorme importanza, che ispirò gli altri Paesi latinoamericani a combattere per la libertà e l’autonomia dal Vecchio Continente. Era, infatti, il 1811 quando il Paese dichiarò la sua indipendenza dalla Spagna, un evento che fu un processo giuridico e politico molto lungo e che si concluse definitivamente nel 1830, anno in cui il Venezuela si distaccò completamente dall’impero spagnolo.

Prima di giungere alla completa aurtonomia, però, il Paese attraversò un difficile periodo di guerra, conosciuto come Guerra di Indipendenza del Venezuela. Il 5 luglio del 1811 fu firmato l’ Atto della Dichiarazione di Indipendenza, il documento con il quale i venezualani decisero di costruire una nuova nazione basata sull’uguaglianza tra i cittadini, sull’abolizione della censura e sulla libertà di espressione. Fu, inoltre, abolita la schiavitù, vietando di fatto l’introduzione in territorio venezuelano di schiavi dall’Africa. Con il passaggio dalla monarchia alla repubblica, inoltre, furono aboliti i titoli nobiliari e tutte le agevolazioni concesse all’aristocrazia ai danni del popolo.

Oggi, a 205 anni da quella data così importante, i cittadini continuano a celebrare la libertà conquistata con feste, parate militari e non e numerose attività dedicate all’evento storico che portò con sè valori moderni che sono tutt’ora a fondamento della società venezuelana.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS