ESTATE 2016, LE OASI PIU’ BELLE DEL WWF APERTE AL PUBBLICO L'associazione ambientalista, che il 5 luglio compirà 50 anni di attività in Italia, vedrà le sue guide accompagnare i visitatori in paesaggi costieri altrove scomparsi

913
wwf

“E-state in oasi”, ossia un’immersione nella natura protetta grazie a visite guidate gratuite ogni prima domenica del mese. Così il Wwf ha deciso di “premiare” gli amanti delle natura, consentendo loro di accedere a trenta oasi di solito chiuse al pubblico – da quella alpina di Valtrigona, in Trentino, alla riserva siciliana delle Saline di Trapani.

L’associazione ambientalista, che il 5 luglio compirà 50 anni di attività in Italia, vedrà le sue guide accompagnare i visitatori in paesaggi costieri altrove scomparsi, come quelli di Torre Guaceto e Le Cesine in Puglia, delle Dune di Tirrenia e il Lago di Burano vicino Capalbio (GR), o del Bosco costiero diPolicoro, in Basilicata. In alternativa si potrà godere della frescura di torrenti e cascate tra cui le Gole del Sagittario in Abruzzo, Guardiaregia in Molise, le Grotte del Bussento in Campania, o ancora paesaggi suggestivi come i calanchi di Atri in provincia di Teramo.

Oltre alle visite guidate, il Wwf offre 3 iniziative davvero speciali: con “inno alla vita” alle Saline di Trapani i visitatori potranno utiizzare binocoli e cannocchiali distribuiti dalle guide per osservare il pullulare di vita dell’area: avocette, cavalieri d’Italia e fraticelli che allevano i piccoli mentre i fenicotteri svolgono indirettamente il ruolo di baby sitter. La “giornata del miele” all’oasi di Valmanera, invece, porterà a scoprire come avviene la produzione del miele, a visitare l’apiario didattico e a degustare vari tipi di nettare. Con “Seawatching a Miramare”, infine, partiranno uscite guidate di seawatching che proseguiranno per tutti i sabati di luglio e agosto.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS