EURO 2016: LA PRIMA SEMIFINALE E’ PORTOGALLO-GALLES, RONALDO VS BALE Al Belgio non basta Nainggolan. Gli inglesi pareggiano con Williams e nella ripresa vincono con Robson-Kanu e Vokes

545
galles

Euro 2016 continua a regalare sorprese. Il Galles ha battuto il Belgio per 3 a 1, conquistando la loro prima semifinale continentale. Il prossimo avversario di Bale e dei dragoni sarà il Portogallo di Cristiano Ronaldo, e per gli inglesi sognare la finale, questa sera, è lecito. I diavoli rossi, fin dall’inizio della competizione definiti come una delle possibili candidate al trono, ma in Francia si sono fatti valere solo per brevi periodi. Non è bastata la rete del vantaggio firmata da Nainggolan. Il Galles sfrutta le successive falle della difesa belga e ribalta la situazione con Williams e Robson-Kanu, e nel finale chiude la partita con Vokes.

Il Galles scende in campo modificando solo il partner d’attacco di Bale: fuori Vokes, dentro Robson-Kanu. Il Belgio, senza lo squalificato Vermalen l’infortunato Vertonghen, schiera il trio formato da Carrasco, De Bruyne e Hazard a sostegno dell’unica punta Romelu Lukaku, che dopo appena due minuti manca la deviazione in aerea sull’invito del centrocampista dell’Atletico. I belgi sono vicinissimi al vantaggio con tre conclusioni ravvicinate di Carrasco, Denayer ed Hazard, ma la difesa gallese si salva. I britannici si fanno velenosi con un tirodi Robson-Kanu, ma la palla va oltre la traversa, mentre un sinistro potente, ma impreciso, di Bale finisce sul fondo. Il Belgio continua a spingere e al 13’ sblocca il risultato con un eurogol di Nainggolan: conclusione dai 30 metri e palla sotto l’incrocio dei pali. 1 a 0 per il Belgio

Lo svantaggio innesca la reazione del Galles, che al 31′ pareggiano grazie a Williams: da solo si stacca sul calcio d’angolo di Ramsey, che realizza un match straordinario. 1 a 1 e palla al centro. Il Belgio sfiora di nuovo vantaggio grazie a un pallone giocato da Carrasco, con Hennessey provvidenziale nell’anticipo su Lukaku, che poi trema su un diagonale di Bale. Prima dell’intervallo, ecco un’altra grande occasione per gli uomini di Coleman sciupata di testa da Williams da due passi.

Dopo l’intervallo riparte fortissimo la squadra di Wilmots, ma è il Galles ad andare a segno: Ramsey spazza per Robson-Kanu, slalom tra Meunier e Denayer e sinistro che gonfia la rete. Doccia gelata per i Diables Rouges, costretti ora ad alzare ulteriormente il baricentro a caccia del pareggio. La palla della rimonta belga non viene sfruttata al meglio da Fellaini, che si avventa su un cross di Alderweireld senza centrare il bersaglio. A quattro minuti dal termine, il Belgio saluta definitivamente Euro 2016 a causa della rete di Vokes. Ecco un’altra bella storia dopo quella dell’Islanda. Unico cruccio per Coleman, le squalifiche di Davies e soprattutto Ramsey che salteranno l’incontro con i lusitani.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS