AFGHANISTAN: ATTACCO CONTRO LA POLIZIA, 40 MORTI A KABUL L'attentato è avvenuto nell'area di Kompany, alle porte della Capitale. Vasta offensiva contro i talebani nel Paese

526
kabul kamikaze

E’ di 40 morti il bilancio di un attacco kamikaze a Kabul contro un convoglio della polizia. Lo ha detto una fonte alla Bbc. Tolo Tv ha riferito che non si sarebbe trattato di una sola esplosione, ma di due. A quanto si è appreso l’obiettivo è stato un autobus che con a bordo cadetti della polizia che, partiti dalla provincia di Maidan Wardak, stavano arrivando nella capitale afghana. L’attentato, ha aggiunto l’emittente, è avvenuto nel villaggio di Qala-e-Haidar Khan, nell’area di Company, alle porte di Kabul.

Ieri le forze di sicurezza afghane, appoggiate da truppe internazionali, hanno ucciso nell’ambito di una speciale operazione aerea e terrestre nella provincia settentrionale di Kunduz 15 militanti talebani fra cui un noto comandante locale, il Mullah Nasim. Il capo della polizia provinciale, Qasim Jangalbagh, aveva precisato che l’offensiva della polizia ha riguardato l’area di Hazrat Sultan di Kunduz, e sottolineato che sono anche rimasti feriti otto militanti, mentre altri 17 sono stati arrestati.

Nel corso dell’ultimo mese si sono moltiplicate le operazioni terrestri ed i raid dei droni Usa per eliminare i talebani dal territorio provinciale di Kunduz. Da parte sua il portavoce dell’Emirato islamico dell’Afghanistan, Zabihullah Mujahid, ha ammesso unicamente la morte di due talebani negli scontri “durati fino a stamani alle 10” ed assicurato che invece sono rimasti uccisi “15 fra militari stranieri e afghani”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS