L’ANNUNCIO DELLA NASA: IL TELESCOPIO HUBBLE RESTERA’ IN ATTIVITA’ PER ALTRI 5 ANNI In questo modo lavorerà per tre anni in contemporanea al suo erede, il James Webb Space Telescope

500
hubble

Hubble resterà in attività per altri 5 anni. Lo annuncia la Nasa spiegando che il telescopio spaziale vedrà prolungata la sua missione fino a giugno del 2021. In questo modo, il “grande occhio” lavorerà per tre anni in contemporanea al suo erede, il James Webb Space Telescope – il cui lancio è previsto per il 2018 – permettendo all’Ente Nazionale per le attività Spaziali e Aeronautiche americano di “vederci doppio”.

Anche se Hubble gode ancora di ottima salute – è solo di qualche giorno fa la notizia della sua osservazione di un nuovo vortice nell’atmosfera di Nettuno, il primo a essere scoperto nel 21esimo secolo – la sua riconferma non era scontata. Il telescopio, lanciato nel 1990, ha già subito diverse riparazioni in orbita, l’ultima delle quali nel 2009. Ma la fine dell’era degli Shuttle avevano precluso ulteriori possibilità di essere raggiunto, in futuro, dai meccanici spaziali.

La notizia dell’estensione della sua missione è stata quindi salutata con sollievo. Così chiamato in onore di Edwin Hubble, astronomo statunitense, l’Hubble Space Telescope (Hst) era stato lanciato il 24 aprile 1990 come progetto comune della Nasa e dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa). Il 24 aprile scorso aveva dunque spento 26 candeline. Per festeggiare l’evento, la Nasa aveva diffuso un’immagine mozzafiato della Nebulosa Bolla (Ngc 7653), una nebulosa – a 8000 anni luce da noi – formata da un involucro tondeggiante plasmato dal vento stellare proveniente dalla stella che si trova all’interno del guscio. La pressione del flusso emanato dall’astro spinge i gas e le polveri stellari dando loro una forma quasi perfettamente sferica e creando l’illusione di una fragile bolla di sapone. La sfera – che si sta espandendo alla velocità di 100 mila km orari – era stata ottenuta da 4 diversi scatti della Wide Field Camera 3 del “vecchio” (ma riconfermato) telescopio.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS