NIGERIA: I VESCOVI IN VISITA DI SOLIDARIETA’ A MAIDUGURI Mons. Abegunrin ha guidato la delegazione di alcune diocesi del sud ovest del Paese africano

425
Nigeria

“Siamo in visita di solidarietà con il popolo e la Chiesa del Borno per renderci conto delle devastazioni provocate dalle attività di Boko Haram”. È quanto detto da Sua Eccellenza Mons. Gabriel Leke Abegunrin, Arcivescovo di Ibadan e Amministratore Apostolico di Osogbo, città del sud ovest della Nigeria. Abegunrin ha guidato nei giorni scorsi una delegazione di alcune diocesi nigeriane che si sono recate in visita di solidarietà nella diocesi nigeriana di Maiduguri, capitale dello Stato di Borno, zona del nord-est profondamente segnata dalle violenze della setta islamista Boko Haram.

Secondo quanto riporta Padre Gideon Obasogie, Direttore delle Comunicazioni Sociali della diocesi di Maiduguri, la delegazione era composta – oltre che da Mons. Abegunrin – da S.E. Mons. Emmanuel A. Badejo, Vescovo di Oyo – Stato del sud ovest – da p. Michael Okodua, Vicario Generale di Osogbo e da p. Martin De Cross C.M.F. Durante l’omelia, Mons. Badejo ha lodato il coraggio evangelico dei cristiani di Maiduguri, notando che se l’Ordinario del luogo, S.E. Mons. Oliver Dashe Doeme appare sereno, pieno di coraggio e di speranza anche nei momenti più dolorosi, lo si deve ai suoi fedeli, che lo hanno sostenuto e incoraggiato con il loro esempio.

Da parte sua, Mons. Doeme ha ringraziato della visita rimarcando che è una dimostrazione concreta della solidarietà cristiana. Una solidarietà che si è concretizzata nell’incontro con gli sfollati interni, accolti in alcuni campi nei pressi di Maiduguri, tra cui uno gestito dalla Chiesa cattolica e un altro dalla Christian Association of Nigeria (Can). Oltre a donare generi di prima necessità e una somma di denaro raccolta nelle loro diocesi, i Vescovi del sud ovest hanno toccato con mano le condizioni degli sfollati: “Quello che abbiamo sentito sulle condizioni degli sfollati dalla radio e dalla televisione – ha sottolineato Mons. Abegunrin – è differente dalle loro reali condizioni di vita”. Maiduguri è la città di nascita della setta fondamentalista islamica Boko Haram, sorta nel 2002 e responsabile di notevoli disordini nel nord della Nigeria da oltre un decennio.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS