DROGHE SINTETICHE, MAXI OPERAZIONE DEI CARABINIERI: 22 ARRESTI Le materie prime, secondo quanto dimostrato dalle indagini, provenivano tutte dalla Cina

577

Nuova maxi operazione antidroga dei carabinieri del Nas, che questa mattina hanno eseguito 19 perquisizioni in tutta Italia nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Busto Arsizio (Varese) in merito a un presunto traffico internazionale di nuove droghe sintetiche che venivano acquistate online e spedite dall’Olanda.

Sono stati 22 gli arresti, mentre 21 sono i Paesi coinvolti nell’operazione, per un totale di 30 mila dosi sequestrate: tra le numerose e diverse sostanze requisite dal Reparto operativo – spiega una nota dei Nas – c’è anche il temibile ‘6-(2-aminopropil) benzofurano (6-APB)’, una sostenza che ha causato di molti decessi in Svezia.

Le materie prime, secondo quanto dimostrato dalle indagini, provenivano tutte dalla Cina e venivano confezionate nei Paesi Bassi in involucri per lo più riportanti le strutture molecolari delle sostanze in esse contenute. La base operativa dell’organizzazione criminale, quindi,era in Olanda, da dove operavano 4 soggetti arrestati: i militari hanno indagato per mesi, fino a risalire la catena dal singolo consumatore fino alla testa dell’organizzazione: due olandesi, un turco, un belga.

Le perquisizioni sono state condotte nelle province di Genova, Torino, Milano, Bergamo, Brescia, Como, Verona, Udine, Trieste, Firenze, Prato, Perugia e Lecce. Durante l’operazione sono stati sequestrati anche 70 grammi di Mdpv (catinoni sintetici), di cui 10 grammi in confezioni giunte da Amsterdam, 2 grammi di cocaina, 3 grammi di marijuana e 2 di hashish.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS