CINA, CROLLA UNA CAVA: INTRAPPOLATE NEL SOTTOSUOLO 7 PERSONE L'incidente è avvenuto intorno 08:15 nella cava di Shazi, nel comune di Pingle County

357
cava

Ennesimo crollo di una cava in Cina. Sette persone sono rimaste intrappolate questa mattina dopo il cedimento di una cava nella della regione autonoma del Guangxi Zhuang, nel sud del Paese. Lo riferiscono i vigili del fuoco locali. L’incidente è avvenuto intorno 08:15 nella cava di Shazi, nel comune di Pingle County. Secondo le prime stime, oltre ai sette minatori intrappolati, ci sarebbe anche un ferito. Le operazioni di salvataggio sono ancora in corso e non si hanno ancora notizie di eventuali vittime.

Nel dicembre scorso, proprio nel giorno di Natale, una trentina di minatori erano rimasti intrappolati a causa del crollo della cava di gesso dove stavano lavorando. Il cedimento, l’ultimo di una lunga serie, era avvenuto nella provincia orientale dello Shandong. A darne notizia le autorità locali citate dall’agenzia “Nuova Cina”, che parlava di 25 persone intrappolate nel sottosuolo, di altre 18 estratte sane e salve e di un morto. Secondo le ricostruzioni, l’incidente era avvenuto a causa del crollo di un’altra area di scavo posta lì vicino. Pochi giorni dopo, in gennaio, è crollata una cava di carbone provocando la morte di altre 11 persone.

Secondo dati ufficiali, nel 2014 sono morti 931 minatori in incidenti sul lavoro, ma secondo alcune Ong il numero potrebbe essere superiore perché molti infortuni non sono stati registrati.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS