NIGERIA: ATTACCO DI BOKO HARAM DURANTE UN FUNERALE, UCCISE 18 DONNE L'assalto armato è avvenuto nel villaggio di Kuda. I miliziani sono arrivati in moto e hanno sparato sulla folla

448
boko haram

Diciotto donne sono state uccise dai miliziani di Boko Haram durante una veglia funebre nel nord-est della Nigeria. I jihadisti hanno fatto irruzione in motocicletta nel villaggio di Kuda, situato nello Stato di Adamawa, e hanno aperto il fuoco su donne e bambini. Testimoni riferiscono che nell’attacco sono state ferite almeno 10 persone. Il centro abitato si trova vicino alla foresta di Sambisa, dove gli uomini di Boko Haram si sono rifugiati lo scorso anno dopo aver perso il controllo delle aree urbane.

Lo scorso dicembre il presidente della Nigeria Muhammadu Buhari aveva detto che Boko Haram era stato “tecnicamente sconfitto”, ma il gruppo ha continuato a svolgere incursioni nel nord-est e negli stati vicini. Si tratta di una delle organizzazioni terroristiche più pericolose dell’Africa. Lo scorso anno si era rafforzato grazie all’alleanza stretta con l’Isis. L’obiettivo dei miliziani, come quello del Daesh, è la creazione di uno Stato Islamico.

Per contrastare l’avanza jihadista è stato necessario un coordinamento militare da parte dell’Unione Africana che ha attaccato Boko Haram in Nigeria, Niger, Ciad e Camerun. Secondo Amnesty International almeno 17 mila persone sarebbero state uccise negli attacchi compiuti dall’organizzazione.

 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS