FRANCIA, CONVERTITO ALL’ISLAM PIANIFICAVA ATTENTATI CONTRO I TURISTI: ARRESTATO E' originario di Lunel, paese di 26.000 abitanti diventato celebre per l'altissima percentuale di giovani partiti per la Siria a fare la jihad

804
gendarmerie

L’antiterrorismo francese ha fermato nella stazione di Carcassonne, nel sud-ovest, un giovane di 22 anni, nel sud del paese, armato di un coltello e di un martello. Ha detto alla polizia di avere avuto il piano di aggredire turisti anglosassoni e russi, poi di provocare un attentato contro le forze dell’ordine.

L’uomo, che ha precedenti psichiatrici, è convertito all’islam ed è stato messo in carcere nella vicina Tolosa, dove domani gli azzurri di Antonio Conte affrontano nella seconda partita di Euro 2016 gli svedesi di Zlatan Ibrahimovic. Il giovane sarebbe schizofrenico, si sarebbe convertito 2 anni fa e sarebbe anche schedato “S”, il livello dei radicalizzati più a rischio.

E’ originario di Lunel, nel sud della Francia, paese di 26.000 abitanti diventato celebre per l’altissima percentuale di giovani partiti per la Siria a fare la jihad, almeno una ventina. Di questi, 8 fra i 18 e i 30 anni sono morti dal 2014 a oggi. Altri, sul punto di partire, sono stati fermati dall’antiterrorismo negli ultimi mesi.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS