POMEZIA: GIOVANE DISABILE SEQUESTRATA E VIOLENTATA Il fatto è avvenuto a Pomezia. I carabinieri hanno arrestato un indiano, immigrato irregolare

547
violentata

Un cittadino indiano, irregolare, è stato arrestato dai carabinieri di Pomezia con l’accusa di aver violentato una minorenne disabile. L’uomo, un 27enne, avrebbe notato la giovane affetta da disabilità di apprendimento, l’avrebbe avvicinata, afferrata per un braccio e costretta a seguirlo, minacciandola di morte. Portata in un’abitazione avrebbe abusato di lei per circa mezzora.

La vittima, al rientro a casa, presentava ecchimosi al viso e a petto e, interrogata, dai genitori avrebbe raccontato tutto. Immediata la denuncia ai carabinieri che hanno trovato lo stupratore con indosso ancora abiti e accessori descritti dalla 16enne. I momenti in cui la ragazza è stata trasportata a forza nell’abitazione in cui è stata violentata sarebbero stati captati da alcune telecamere di sorveglianza. La ragazza è stata visitata in ospedale per ecchimosi varie ed è stata dimessa con 5 giorni di prognosi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS