EURO 2016: LA FRANCIA SI QUALIFICA AGLI OTTAVI, RUSSIA A RISCHIO ELIMINAZIONE Romania Svizzera termina in pareggio 1-1: rete di Stancu su rigore nel primo tempo, pareggio di Mehmedi nella ripresa

695
francia

Nel primo pomeriggio di 15 giugno 2016 la Slovacchia ha battuto la Russia 2-1, in una partita valida per la seconda giornata del gruppo B di Euro 2016. Al 32′ del primo tempo passa in vantaggio la Slovacchia con un gol di Weiss. Sul finire del primo tempo, al 45′, il 2-0 con la rete di Hamsik. Nel secondo tempo la Russia accorcia le distanze con un gol di Glushakov. I russi ora rischiano l’eliminazione, ritrovandosi in fondo alla classifica del girone con un solo punto.

Pareggio tra Romania e Svizzera. E’ terminata 1-1 la partita del girone A di Euro 2016 giocata a Parigi. Un risultato giusto, anche se forse sono gli elvetici a recriminare maggiormente viste le numerose palle gol avute durante l’incontro. Anche se poco appariscente la Romania ha dimostrato di essere una squadra ben organizzata, confermando la buona impressione dell’esordio. Il ct svizzero conferma inizialmente la squadra vittoriosa al debutto contro l’Albania mentre quello romeno ne cambia quattro rispetto alla partita d’esordio. Dopo le occasioni avute in inizio di gara da Seferovic, la Romania passa in vantaggio quasi a sorpresa grazie ad una grave disattenzione di Lichtsteiner. Al 18′ lo juventino trattiene in area Chipciu e l’arbitro sloveno Skomina non può fare altro che concedere il rigore. Dal dischetto trasforma Stancu. Per lui secondo gol in questo europeo, anche questo su rigore. Prima della fine del tempo Sapunaru colpisce il palo esterno. In apertura di ripresa la Svizzera rischia di capitolare quando Djourou sfiora l’autogol. Ma è poi Mehmedi a riportare l’incontro in parità. L’attaccante del Bayer Leverkusen al 57′ trova un gran sinistro dopo un’azione di calcio d’angolo

In serata il big match Francia Albania. I padroni di casa hanno provato a vincere fino all’ultimo l’impari duello con l’Albania. Ed è stata premiata, oltre quel che avrebbe meritato dopo uno scialbo primo tempo, con due reti giunte al 90′ (Griezmann) ed al 95′ (Payet). Alla formazione di Gianni De Biasi va l’onore delle armi. L’Albania si è opposta degnamente ai ben più quotati avversari, almeno finché i polmoni hanno sorretto gambe e cervello. Ci ha messo del suo Didier Deschamps con un paio di rinunce azzardate, che in avvio hanno reso l’attacco dei ‘Blues’ poco incisivo. Ma la vittoria è arrivata, inesorabile, e con essa il passaggio agli ottavi a pieni punti dopo due incontri. Domenica, con la Svizzera, c’è in palio il primo posto nel gruppo A.

“Abbiamo dimostrato che meritiamo di essere all’Europeo”. Gianni De Biasi è scuro in volto dopo il 2-0 contro la Francia, che condanna la sua Albania all’ultimo posto nel gruppo A con zero punti dopo due incontri. Ma il tecnico italiano non ha potuto che ringraziare i suoi per la dedizione messa in campo. “Questa è la prima cosa che ho detto ai miei giocatori, nello spogliatoio, quando li ho visti così abbattuti per le reti arrivate a partita praticamente finita – ha spiegato il tecnico a Skysport – Purtroppo in questo momento ci mancano i gol, non riusciamo a segnare. Ma sono certo che con la Romania arriveranno le reti che ci sono mancate contro Svizzera e Francia. Ce la giochiamo fino alla fine”. Certe partite, quando non si parte con il piede giusto, “meglio vincerle così che perderle” è il commento lapalissiano di Didier Deschamps. “Ci è mancata un po’ di fortuna – afferma il Ct francese – ma, soprattutto nella ripresa, abbiamo mostrato tanto cuore e determinazione”. La verve della Francia è parsa cambiare decisamente con l’ingresso in campo di Pogba e Griezmann, lasciati fuori “per scelta tecnica. Non era una punizione, hanno giocato tanto. Entrambi sono entrati bene ed hanno fatto la differenza”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS