INDIA, AUTOBUS FINISCE IN UNA SCARPATA: 30 MORTI L'automezzo era in viaggio fra Silchar e Guwahati, quando il conducente ha perso il controllo

549
autobus

Tragedia in India, dove almeno 30 persone hanno perso la vita, mentre altre 11 sono rimaste ferite, quando un autobus per il trasporto passeggeri è caduto in una profonda scarpata vicino a Sonapur, nel distretto di East Khasi Hills dello Stato nord-orientale indiano di Meghalaya. Lo riferisce l’agenzia di stampa Pti.

L’automezzo, ha indicato il direttore generale della polizia di Meghalaya, Rajiv Mehta, era in viaggio fra Silchar e Guwahati, in Assam quando intorno alle 9,45 locali il suo conducente ne ha perso il controllo. A causa del difficile accesso al luogo dell’incidente, i soccorritori a metà del pomeriggio avevano recuperato soltanto i cadaveri di undici persone.

Un incidente simile si è verificato lo scorso 5 di giugno, quando a Mumbai, nell’India centrale, un autobus ha urtato contro due vetture stazionate per poi finire in un fossato profondo una decina di metri. Nell’incidente sono morte 17 persone, mentre altre 30 sono rimaste ferite. E prima, il 15 di maggio, un’altro grave incidente si era verificato alla periferie si Bhainsa, nello stato di Telengana, nel sud est del Paese. Secondo la ricostruzione della polizia, un camion carico di ghiaia si è scontrato con l’autorisciò a bordo del quale viaggiavano 18 persone: 13 sono decedute nello schianto, mentre altre due sono morte in ospedale.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS