LIBIA: LE MILIZIE DI MISURATA PRONTE AD APRIRE UNA RADIO A SIRTE Si tratta di una risposta all'Isis che continua a trasmettere in città con la propria emittente canti e inni jihadisti

780
  • English
misurata

L’ufficio stampa dell’operazione “al Bunian al Marsus”, che fa capo al governo unitario di Sarraj e guidata dalle milizie di Misurata, ha annunciato che “sono in corso i preparativi per l’apertura di una emittente radiofonica a Sirte”. In un comunicato sul proprio profilo Facebook si legge che “proseguono i preparativi per la messa in onda di prova di Radio al Bunian a Sirte e dintorni”. Si tratta di una risposta mediatica delle milizie di Misurata allo Stato islamico che continua a trasmettere in città con la propria radio canti e inni jihadisti, nonostante i ripetuti bombardamenti dei caccia e dell’artiglieria dell’operazione del governo libico.

I caccia libici partiti da Misurata hanno compiuto ieri sei raid aerei mentre le truppe di terra hanno recuperato un deposito di munizioni dello Stato islamico in città. In queste ore le strade di Sirte sono ancora teatro di combattimenti. Il gruppo jihadista starebbe utilizzando soprattutto combattenti africani reclutati di recente e tiratori scelti piazzati sui tetti dei palazzi per rallentare l’avanzata delle milizie fedeli al governo di accordo nazionale di Tripoli. Intanto i leader della filiale dello Stato islamico in Libia sarebbero stati avvistati nel quartiere Dolar dove un centro di assistenza sociale è stato trasformato in un deposito di armi e munizioni dal gruppo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS