EURO 2016: LA RUSSIA BEFFA L’INGHILTERRA, VITTORIA PER GALLES E SVIZZERA A Marsiglia scontri tra hooligans e forze dell'ordine prima del match

524
inghilterra

Il secondo giorno di Euro 2016 si è svolta nel segno di Inghilterra-Russia, match preceduto da violenti scontri tra gli hooligans e le forze dell’ordine di Marsiglia. Nel primo pomeriggio, la Svizzera ha battuto l’Albania 1-0 nella seconda partita della prima giornata del gruppo A di Euro 2016. Un debutto amaro per le “aquile” del ct italiano Gianni De Biasi, colpite dopo 5′ da Schar che insacca di testa su calcio d’angolo battuto da Shaqiri. Al 36′ l’Albania rimane in 10 per l’espulsione di Cana (doppia ammonizione). L’ex giocatore della Lazio è il primo espulso dell’Europeo. La Svizzera si rende ancora pericolosa in un paio di occasione con Dzemaili. Gli elvetici falliscono il raddoppio al 66′ con Seferovic, Berisha salva di piede. Ecco un lampo albanese al 77′ con Cikalleshi prima di una nuova occasione per Seferovic. Ma non basta. All’87’ grande palla gol per l’Albania con Gashi che tutto solo davanti a Sommer si lascia deviare la conclusione dal portiere elvetico. Con questo successo la Svizzera raggiunge la Francia in testa al gruppo in attesa di incontrare, mercoledì, al Parco dei Principi di Parigi, la Romania in un match decisivo per il passaggio agli ottavi.

Group A Albania vs Switzerland

Nell’esordio ad una fase finale degli Europei alla fine a brindare con copiosi boccali di birra – e non solo a Bordeaux e a Cardiff – è il Galles di Bale, che supera la Slovacchia di Hamsik per 2-1 con gol decisivo del subentrato Robson-Kanu a 9′ dalla fine. La sfida in terra bordolese, che apriva il gruppo B di Euro 2016, era stata presentata come un duello tra Bale e Hamsik, e le aspettative non sono state deluse. Infatti, ha cominciato il capitano del Napoli a dar fuoco alle polveri sfiorando il vantaggio dopo 3 minuti: recupera palla a centrocampo, salta tre avversari calciando a botta sicura ma la sua conclusione viene salvata quasi sulla linea da Davies. Immediata la risposta dell’esterno del Real Madrid che al 10′ supera il portiere slovacco Kozacik (apparso non impeccabile nell’occasione) con un calcio di punizione carico di effetto.

Con il passar del tempo il Galles si dimostra più concreto e va vicino al raddoppio al 17′ con Ramsey. La partita ha un discreto ritmo ma fino alla fine del tempo non regala particolari emozioni. Il Galles sembra controllare il match e il solito Bale mette ancora paura alla retroguardia slovacca. Poi la svolta del match: al 59′ il ct della Slovacchia Kozak sostituisce Duris e Hrosovsky, peraltro già ammonito, con Nemec e Duda. Ed è lo stesso Duda che, dopo soli 52 secondi dal suo ingresso in campo, realizza il gol del pareggio con un sinistro dall’interno dell’area dopo un’incursione sulla destra di Mak. Il gol ha la capacità di rivitalizzare la Slovacchia che per alcuni minuti sembra poter avere il sopravvento ma all’80’ i Dragoni gallesi, spinti dai canti dei loro tifosi, tornano in vantaggio con Robson-Kanu, anch’egli entrato nel secondo tempo, che trasforma nel gol del 2-1 l’assist di Ramsey. La Slovacchia, che è troppo nervosa (cinque gli ammoniti) non molla e colpisce il palo all’85’ con un colpo di testa di Nemec, ma è l’ultima emozione di una partita che manda in paradiso gli uomini di Coleman.

Group B Wales vs Slovakia

Il match serale, Inghilterra-Russia, si è preannunciato all’insegna della violenza. Dapprima i gli scontri tra i supporters inglesi con la polizia nelle strade di Marsiglia, poi, all’interno dello stadio Velodrome, al momento dell’esecuzione degli inni quello russo è stato sonoramente fischiato da una parte degli spalti, in cui si trovavano in maggioranza sostenitori inglesi. Inghilterra e Russia pareggiano 1-1 in una partita valida per la prima giornata del gruppo B di Euro 2016. Primo tempo vibrante: inglesi pericolosi con Lallana (tiro da dentro l’area di rigore fuori di poco) e Rooney (il portiere russo Akinfeev respinge con i pugni). Nella ripresa la Russia concede meno spazio all’Inghilterra e prova a pungere in contropiede, una conclusione di Smolov al 63′ fa venire i brividi al n.1 inglese Hart. Al 70′ un destro di Rooney dal limite dell’area di rigore viene deviato sulla traversa da Akinfeev. Il gol inglese arriva tre minuti dopo con una punizione di Dier. Per la nazionale di Hodgson sembra fatta ma al 92′ un colpo di testa di Berezutski dona il pareggio alla Russia. Mercoledì a Lilla Russia-slovacchia e giovedì a Lens Inghilterra-Galles.

Group B England vs Russia

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS