FRANCIA ROMANIA 2-1, UN EUROGOL DI PAYET DECIDE IL PRIMO MATCH DI EURO 2016 A segno anche Giroud e Stancu (su rigore). Saint Denis blindato, controlli a setaccio agli ingressi

575
francia

Francia Romania, il primo match di Euro 2016, si è conclusa con la vittoria dei Blues dopo un match ricco di azioni e colpi di scena. I giocatori sono scesi in campo in uno Stade de France blindato. Una delle sale stampa dello stadio, è stata brevemente evacuata dalla polizia per un controllo antiesplosivo di routine a 5 ore dall’inizio del match. Alcuni giornalisti presenti hanno riferito di essere stati invitati a lasciare la sala per consentire una accurata perquisizione. Attorno all’impianto decine e decine di blindati della polizia, mentre militari in tenuta antisommossa pattugliano il perimetro dell’arena.

La questione della sicurezza è predominante. Non mancano i controlli a setaccio agli ingressi del Saint-Denis, dove tutti vengono sottoposti a perquisizione personale. Anche i veicoli sono stati fermati e controllati in modo scientifico. Gli ingressi per i giornalisti, quelli per le autorità e i parcheggi ufficiali non sono sfuggiti al setaccio della polizia. Due i perimetri di accesso, un primo per la perquisizione, il secondo per la verifica dei documenti. La zona dello stadio è intasata di auto, le tribune sono piene. Circa 20.000 i romeni sulle gradinate.

Alle 20:30 il via alla cerimonia inaugurale di Euro 2016. allo Stade de France in un ambiente festoso, con cori e incoraggiamenti ai calciatori che sono entrati, prima delle coreografie, per il riscaldamento. Lo stadio è pieno in ogni ordine di posti, l’organizzazione di controlli capillari sembra aver funzionato nonostante le difficoltà, gli scioperi e l’afflusso di 80.000 persone da perquisire in due perimetri diversi di accesso. “Joie de vivre”, gioia di vivere: un titolo azzeccato per la cerimonia inaugurale di un Europeo, vissuto, ancor prima di cominciare, sul precipizio della paura e del disagio. Scenografie colorate e costumi di grande impatto hanno fatto da contorno ai 550 performer in campo per 12 minuti di show. Guetta, dj e autore dell’inno di Euro 2016, si è esibito insieme a Zara Larsson. La cerimonia ha reso omaggio alla Francia, alle sue tradizioni e alla sua storia.

Stade de France Euro 2016

 

La Francia soffre nella gara inaugurale di Euro 2016, imponendosi 2-1 solo nel finale su una Romania concreta e solida grazie ad una prodezza balistica di Payet. Dopo un primo tempo chiuso sullo 0-0, a sbloccare il risultato è Giroud, che al 12′ della ripresa anticipa di testa, fallosamente, il portiere Tatarusanu e firma la prima rete del torneo. La Romania però non ci sta e otto minuti dopo pareggia con Stancu su rigore causato da un fallo ingenuo di Evra. I transalpini faticano a mettere sotto pressione la difesa romena, che peraltro in tutto il girone di qualificazione ha incassato solo due reti, e al 32′ per cercare di cambiare le cose Deschamps toglie un poco ispirato Pogba per inserire Martial. Ma è Payet a dare la svolta, battendo Tatarusanu da lontano con un sinistro che si infila all’incrocio. Chiamato in panchina, il match winner esce in lacrime e gli applausi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS