“QUESTA SONO IO”, CLAUDIA KOLL RACCONTA LE EMOZIONI DELLE DONNE In scena il 12 giugno alle 20:30 presso il Teatro Star Rose Academy di Roma

726
claudia koll

La Star Rose Academy presenta “Questa sono io”, uno spettacolo che propone il racconto di alcune storie di donne, tre delle quali scritte da Rocco Familiari. Alla regia Claudia Koll. Attraversa lacrime, desideri, sofferenze e aspirazioni, per accendere, con i testi interpretati, con le canzoni e con le coreografie, una luce sulla forza vitale della donna e sulla sua specifica vocazione nel mondo e nella società. È un invito ad ascoltare il cuore delle donne, un cuore vivo e vitale, che esplode, a volte di gioia e a volte di dolore, ma che sempre batte forte, con un battito unico, intenso e originale, che “batte per me batte per te/ per cose piccole e importanti/e si spende in quelle grandi…”, come recita una stupenda canzone di Mariella Nava, da cui è stato tratto il titolo dello spettacolo.

Lo spettacolo chiede di non voltare la testa di fronte alle sofferenze e alle ingiustizie, che tante donne hanno subito e subiscono. Non si ferma, però, alla denuncia. Va avanti seguendo alcuni percorsi di rinascita, o di speranza, per mostrare come il potenziale, il dono, unico e fondamentale, che è in tutte le donne, sappia trovare una propria via, anche quando le situazioni più atroci lo vogliono umiliare e seppellire: sempre è possibile vivere, o ricominciare a vivere, pienamente l’essere donna: è un diritto, forse, anche un dovere… come del resto lo è restituire dignità a tutte coloro che ne sono state private.

Alcune delle storie proposte, e interpretate con grande coinvolgimento e intensità, dalle ragazze del secondo e terzo anno della Star Rose Academy, sono legate alla comunità di Papa Giovanni XXIII. Il rapporto di amicizia con la Comunità è nato con l’esperienza condivisa della Via Crucis vivente di Solidarietà e Preghiera per le giovani donne vittime di tratta, prostituzione coatta e violenza (Roma il 26 febbraio 2016), nella quale le ragazze dell’Accademia hanno interpretato il ruolo delle Pie Donne.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS