MEDIA USA: LA CLINTON VINCE LA NOMINATION DEMOCRATICA Sanders: Hillary non può rivendicare l'investitura prima del voto alla convention democratica di luglio

480
clinton

Martedì cruciale oggi per la nomination democratica. Oggi si vota infatti in California, Stato che da solo garantisce 546 delegati; si voterà inoltre anche in New Jersey (142 delegati), New Mexico (43 delegati) e Montana (27 delegati). Secondo un conteggio dell’Associated Press e dell’emittente Nbc, Hillary Clinton avrebbe già ottenuto il numero di delegati sufficiente per ottenere l’investitura democratica per la Casa Bianca, prima ancora della chiusura dei seggi delle primarie di oggi.

Secondo i conti fatti dai due organi di stampa, Clinton avrebbe già ottenuto la maggioranza dei 2.383 delegati necessari. “Siamo lusingati, Ap, ma abbiamo ancora delle primarie da vincere”, è stato il commento della stessa Clinton su Twitter. “E’ una tappa importante, ma sei Stati voteranno oggi, con milioni di persone che si recheranno alle urne, e Hillary Clinton si adopererà per conquistare altri voti”, ha commentato Robby Mook, direttore della campagna della candidata.

Immediato il commento del suo diretto avversario dem Bernie Sanders che ha reagito negando questo risultato e spiegando in un comunicato che Hillary Clinton non può rivendicare l’investitura prima del voto alla convention democratica di luglio. Il senatore del Vermont ha 800 delegati in meno rispetto alla ex first lady, ciò nonostante il magnate newyorkese punta a guadagnare le preferenze dei superdelegati, che sono svincolati da obblighi verso i candidati, a Filadelfia il prossimo luglio.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS