GIALLO A CARACAS: TROVATO MORTO UN FUNZIONARIO DELLA FARNESINA La giornalista venezuelana, in un post su Twitter ha dichiarato di non aver visto il cadavere, ma ha confermato la morte violenta

574
Farnesina

Giallo a Caracas, dove un funzionario della Farnesina, Mauro Monciatti di 65 anni, è stato trovato morto nella sua casa della capitale venezuelana. La notizia, confermata dal MInistero degli Esteri, è stata annunciata dalla giornalista locale Altagracia Anzola. Le autorità venezuelane stanno indagando per accertare la reale dinamica dei fatti. Anche se al momento non ci sono conferme su come sia avvenuto il decesso, alcune fonti non ufficiali, citate dalla stampa locale, sembra che il funzionario italiano sia stato ucciso con un’arma da taglio.

Il corpo senza vita di Moncitti è stato trovato nel suo attico, situato in Septima Traversal di Altamira a Caracas. La giornalista venezuelana, in un post su Twitter ha dichiarato di non aver visto il cadavere, ma ha confermato la morte violenta.

Nell’appartamento sono al lavoro la divisione omicidi e la scientifica, ma le autorità italiane e venezuelane hanno comunicato che non intendono rilasciare nuove dichiarazioni fino a che tutti i rilievi e gli esami autoptici del caso non saranno ultimati. Il console italiano Mauro Lorenzini, appresa la notizia, ha commentato: “Speriamo che la polizia possa determinare le cause della morte”, aggiungendo inoltre che le forze dell’ordine hanno specificato sia plausibile l’ipotesi di morte violenta, che però pare non sarebbe avvenuta durante una tentata rapina.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS