TANK SENZA CONTROLLO DISTRUGGE UNA DISCOTECA

397

Potrebbe sembrare una candid camera, ma è la cruda realtà. Un carro armato è finito contro l’ingresso di un night club a Varsavia, in Polonia. Il mezzo, di fabbricazione sovietica, doveva essere l’attrazione della serata nella discoteca, ma è rimasto incastrato tra due colonne davanti all’entrata. Alla guida c’era il proprietario del club, che però non ha controllato la larghezza dell’ingresso del locale.

Non è la prima volta che un tank venga utilizzato per scopi “goliardici”. Nel 2013 un carro armato guidato dai tifosi dell’Atalanta ha distrutto due auto dipinte con i colori della Roma e del Brescia. Un’immagine quasi brutale che, oltre ad aver sollevato polemiche nella Capitale, ha anche attirato l’interesse della giustizia sportiva: la procura della Figc ha aperto un fascicolo su quanto avvenuto in occasione della “Festa della Dea” e ha acquisito anche una nota inviata dall’Osservatorio sulle manifestazioni sportive.

La vicenda rischia quindi di avere conseguenze per la società bergamasca, visto che alla “spianatura” delle due auto con il tank di solito usato per rievocazioni storiche hanno partecipato anche l’ex capitano Glenn Stromberg. Il carro armato era già entrato in scena nelle precedenti edizioni, ma si era limitato a trasportare i giocatori in una rumorosa passerella.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS